tendenza, la Corte di giustizia europea: “Carta dei docenti anche a tutti i precari”

ROMA – La Corte di imparzialità europea, che nel novembre 2014 offrì una verdetto storica sulla tendenza decretando che ogni professore con più di 36 mesi di esperienza in classe dovesse essere assunto in maniera definitiva, ora dispone un altro intervento in favore del largo precariato dell’istruzione italiana: la carta dei docenti, istituita dalla Legge buona tendenza nell’estate 2015, dovrà essere consegnata ancora a chi insegna senza ricchezze un ruolo: sono 500 euro l’anno che ogni professore e maestro deve giustificare con investimenti didattico-culturali: libri, dvd, software, hardware.

Articoli Recenti

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui