Scuola, le incredibili spese di Indire, il braccio scientifico dell’Istruzione

Sono trascorsi 55 giorni dalle dimissioni della presidente di Indire, la professoressa Luigina Mortari, docente di Pedagogia indeterminato e sociale all’Università di Verona, e dal ministero dell’Istruzione nessuna indicazione. cambio del vertice? Commissariamento dell’ente? Il autorità destro scientifico del ministero, Indire appunto, Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, è morto dentro un’ispezione della Corte dei conti cosicché lo passato 4 gennaio ne ha fatto emergere costi, sprechi, una gestione amministrativa incoerente.

Articoli Recenti

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui